top of page

Matrimonio al Fondaco dei Mercanti.


Siamo immersi nella campagna cremasca, per la precisione a Moscazzano. Se si restringe ancora un po' il campo, possiamo ritrovarci nella località di Mulino. Qui sorge "Il Fondaco dei Mercanti", un mulino di fine '800.


Il salto tra antico e moderno è più che breve. Perchè vicino al mulino sorge il ristorante, costruito con linee raffinate e moderne. E' dalle vetrate delle sale che si può ammirare l'ampiezza del parco che circonda Il Fondaco dei Mercanti.


Proprio in questo ridente spazio che Francesca e Michele hanno voluto dare vita alle loro nozze. Natura e musica hanno accompagnato la cerimonia. Dall'arrivo degli sposi fino alla fine della giornata.


In ogni angolo fiori e piante sono state sapientemente posizionate per decorare ancor di più il parco. Tutto incoronato da un arco floreale nel luogo della cerimonia. Il rito dei marimo, che consiste nel versare queste simpatiche alghe sferiche in un unico recipiente per simboleggiare l'unione, ha rafforzato insieme allo scambio delle commoventi promesse e degli anelli il matrimonio di Francesca e Michele.


Le note melodiche dei musicisti hanno accompagnato con i brani preferiti degli sposi la funzione, causando spesso e volentieri lacrime di gioia e commozione nei presenti.

Ma quando la cerimonia è terminata, gli animi si sono scaricati dalla tensione e la musica è sbocciata da note più movimentate e spensierate.


Ma non è finita qui. Dopo l'aperitivo e la cena, lo sposo si è unito al suo gruppo per suonare brani inediti a ritmo di rock e blues. Un momento indimenticabile perchè tutti gli invitati si sono messi a danzare animatamente trasportati dalla musica.


E' stato bello vedere le persone felici. E commovente anche per noi fotografi vedere Francesca e Michele soli a ballare abbracciati l'uno all'altra. Un perfetto simbolo d'amore e felicità.


Buona vita, ragazzi!







19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page